Pubblicato il

Provincia di Modena, borse di studio a 1.768 studenti

Assegnati contributi fino a 228 euro, in base a reddito e merito, a 1.768 studenti degli istituti modenesi, iscritti al biennio superiore o al triennio della formazione professionale nell'anno scolastico in corso

Provincia di Modena, borse di studio a 1.768 studenti

 

Sono 1.768 le borse di studio assegnate, nei giorni scorsi, dalla Provincia di Modena ad altrettanti studenti modenesi di prima e seconda superiore o  iscritti al triennio della formazione professionale nell’anno scolastico in corso.

L’importo base, stabilito in base al reddito Isee, è di 183 euro (queste borse sono state assegnate a 906 studenti) che arriva a 228 euro per i più meritevoli e per gli studenti disabili (862 assegnate).

L’obiettivo del contributo è sostenere la frequenza scolastica degli studenti in difficoltà economica e a rischio abbandono.

I beneficiari stanno ricevendo in questi giorni, all’indirizzo mail indicato in domanda, l’avviso di riscossione in una filiale Unicredit, tramite appuntamento.

Per informazioni è possibile contattare, esclusivamente per telefono, l’Urp della Provincia di Modena: 059 209199, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 14 e nel pomeriggio del giovedì dalle 14.30 alle 17.30, oppure  inviare una mail a  [email protected]

Le informazioni sono disponibili sul sito dedicato all’istruzione della Provincia (http://www.istruzione.provincia.modena.it), dove sarà possibile consultare anche l’elenco degli ammessi e relativo importo, ordinato per numero identificativo della domanda.

Sarà inoltre possibile verificare lo stato della domanda accedendo all’applicativo Er.go con le proprie credenziali ed il codice fiscale dello studente.

La Provincia ha approvato le borse di studio ministeriali, destinate agli studenti dalla terza alla quinta classe delle scuole superiori che sono in tutto 1.694.

A ciascun studente risultato beneficiario spetterà l’importo di 224 euro. Queste borse di studio, essendo finanziate con i contributi del ministero dell’Istruzione, saranno liquidate direttamente dal ministero con modalità che verranno definite con apposito decreto.

Informazioni: https://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/guest/voucher.

La competenza sugli interventi del diritto allo studio è del ministero e della Regione, la quale ha delegato alle Province la gestione, impiegando personale regionale.

Condividi sui Social