Pubblicato il

Pallamano Carpi, le parole di coach Serafini

Davide Serafini ha fatto il punto sulla stagione a pochi giorni dai playoff

Pallamano Carpi, le parole di coach Serafini

 

A pochi giorni dalla partenza della squadra per i playoff di Serie A2, in programma a Chieti dal 26 al 30 maggio, l’allenatore della Pallamano Carpi Davide Serafini ha rilasciato una breve intervista, facendo il punto sulla stagione dei bianconeri.

Davide Serafini, ci fa anzitutto un commento sulla stagione in corso?

«Stagione direi fino adesso oltre le più rosee aspettative, in quanto abbiamo raggiunto le fasi finali regionali con praticamente tutte le categorie, quindi direi che davvero non potevano sperare meglio».

Siamo in linea con gli obiettivi previsti dalla società oppure i risultati sono anche superiori rispetto a quelli che all’inizio si potevano ipotizzare?

«Siamo sicuramente oltre gli obiettivi societari e quindi siamo molto contenti, d’altronde il nostro obiettivo era soprattutto quello di far crescere i giovani e direi che i risultati parlano da soli».

E come giudica l’inserimento di molti di questi giovani nella prima squadra?

«Ma guarda quest’anno è stata fatta questa scelta di inserire tanti ragazzi giovani, 2003 e 2004, già nel gruppo della prima squadra e credo che questo abbia sicuramente pagato in termini di risultati nelle loro categorie. Ovviamente allenarsi in prima squadra e giocare con i senior significa per loro esercitarsi ad un livello più alto rispetto a quanto fanno con i coetanei nelle loro categorie […]. È proprio questo il core del nostro progetto ed è un grande orgoglio aver fatto esordire tanti giovani in prima squadra».

Ma veniamo ai playoff, come ha vissuto l’esito dei sorteggi e quali aspettative ha?

«Penso che sicuramente le prime classificate, nei loro rispettivi gironi, abbiano dimostrato sul campo di avere qualcosa in più delle altre, d’altra parte credo quando si arriva ai playoff tutti i valori un po’ si azzerino: sono partite singole, sono partite strane, c’è molta tensione e sicuramente grande voglia di fare bene. Credo allora che sia necessario affrontare una partita alla volta e, da parte nostra, senza grande pressione perché l’obiettivo di inizio anno non è quello di salire. Però siamo lì e abbiamo voglia di provarci».

I playoff prevedono infatti due gironi da 3 squadre, con le prime due classificate di ogni gruppo che disputeranno semifinali e finale. Queste le gare in programma per i bianconeri, inseriti nel girone A:

mercoledì 26 maggio: Carpi – Torri

giovedì 27 maggio: Noci – Carpi

venerdì 28 maggio: Torri – Noci

Condividi sui Social