Pubblicato il

Esequie don Cavazzuti – Il messaggio del vescovo emerito Francesco Cavina

Ora don Francesco intercede per la Chiesa di Carpi

Esequie don Cavazzuti - Il messaggio del vescovo emerito Francesco Cavina

 

Il vescovo emerito di Carpi, monsignor Francesco Cavina, non potendo essere presente di persona alla concelebrazione esequiale perché impegnato nella predicazione di un corso di esercizi spirituali in Toscana, ha fatto pervenire al monsignor Castellucci un messaggio che è stato letto in Cattedrale al termine della liturgia funebre.

Ora don Francesco intercede per la Chiesa di Carpi

Eccellenza carissima, mi unisco al dolore del clero della diocesi di Carpi, dei suoi cari familiari e dei tantissimi fedeli che lo hanno amato, per la dipartita al Cielo del caro don Francesco.

La sua vita segnata da tanti anni di cecità fisica ora finalmente sarà vissuta nella gioia di chi, immerso nella luce eterna di Cristo, tutto vede e penetra con gli occhi stessi di Dio.

Don Francesco non ci è tolto, ma ci è donato trasfigurato, vivo e libero dai lacci del mondo; e sono certo che il suo amore per la Chiesa missionaria e per il sacerdozio, lo porterà ad intercedere presso il Signore per dare nuovo slancio alla Chiesa di Carpi nella evangelizzazione, e ai giovani nel donare la propria vita a Dio nel ministero sacerdotale.

Caro don Francesco, non ti dimenticheremo, e tu, dal Cielo, non dimenticarti di noi.

+ Francesco Cavina

 

 

Condividi sui Social