Pubblicato il

Garc. Modificare le regole dell’economia si può

“CambiaMenti - Un nuovo Paradigma di Business”: B Corporation e spreco alimentare al centro dell’incontro organizzato da Garc al Festival dello Sviluppo sostenibile.

di Maria Silvia Cabri

 

Garc. Modificare le regole dell’economia si può

Claudio Saraceni, presidente Garc

 

Diffondere la cultura della sostenibilità, richiamare l’attenzione nazionale e locale sulle problematiche e promuovere le opportunità connesse al raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainaible Development Goals, SDGs) di Agenda 2030 delle Nazioni Unite, contribuendo a portare l’Italia su sentiero di sostenibilità. Questi gli obiettivi che hanno animato la V edizione de “Festival dello sviluppo sostenibile”, promosso dal’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), rete di organizzazioni della società civile italiana sui temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale, che si è svolto a Modena dal 5 all’8 ottobre presso il Laboratorio Aperto di Modena.

La manifestazione è stata organizzata dalle imprese aderenti all’associazione per la responsabilità sociale d’impresa (RSI), un network che riunisce 25 imprese modenesi di vari settori e varie dimensioni e che coinvolge 30mila operatori sul territorio nazionale. Tra le realtà presenti anche la Garc Spa di Carpi, il primo General Contractor attivo nei settori delle costruzioni e dei servizi per l’ambiente ad aver aderito al movimento nell’ambiente delle B Corp (aziende che si impegnano a rispettare determinati standard come performance, trasparenza e responsabilità, e operano in modo tale da ottimizzare il loro impatto positivo verso i loro dipendenti, le comunità nelle quali operano e l’ambiente) in Italia.

È stata proprio la Garc ad organizzare l’evento conclusivo del Festival, dal titolo: “CambiaMenti – Un nuovo Paradigma di Business”… continua a leggere.

Condividi sui Social