Pubblicato il

Esaltare e gustare la “carpigianità” culinaria

Tre mesi per gustare uno dei piatti tipici del nostro territorio: parte il 1° novembre “Il Cammino del Tortellino carpigiano”, rientrante nel progetto “Best Carpi”.

di Maria Silvia Cabri

 

Esaltare e gustare la “carpigianità” culinaria

 

Un percorso enogastronomico finalizzato a due obiettivi: valorizzare un piatto tipico della nostra cucina, quini il territorio, e fare rete, squadra tra tutti i ristoratori partecipanti. Questo il filo conduttore de “Il Cammino del Tortellino carpigiano”, uno degli eventi di punta di “Best Carpi”, la kermesse di eventi promossa dal Comune e organizzata da SGP Grandi Eventi, che vedrà la città dei Pio e il distretto carpigiano protagonisti assoluti per tutto il corso dell’autunno e dell’inverno prossimi.

L’evento, che durerà tre mesi, dal 1° novembre al 31 gennaio 2022, vede coinvolti 17 ristoranti del territorio carpigiano che hanno il tortellino come piatto nel loro menù. Il percorso trae spunto in modo goliardico dal cammino di Santiago e ne ripercorre le caratteristiche: “A tutti i ‘pellegrini’ partecipanti all’originale cammino del Tortellino carpigiano – spiega Stefano Pelliciardi responsabile di SGP Grandi Eventi – ossia i commensali che decideranno di andare a degustare i tortellini presso uno dei ristoranti aderenti all’iniziativa, verrà consegnato ‘Il passaporto del Tortellino’… continua a leggere.

Condividi sui Social