Pubblicato il

Musica che risuona oltre la dimensione spaziale

“Concerto di Natale” del Modena Trumpet Ensemble dell’istituto Vecchi Tonelli al museo diocesano di Carpi. Il M° Bacchi: “Grande emozione”.

di Maria Silvia Cabri

 

Musica che risuona oltre la dimensione spaziale

Modena Trumpet Ensemble – Mº Ivan Bacchi

 

Sarà l’ensemble di trombe dell’Istituto Superiore di studi Musicali Vecchi Tonelli di Modena e di Carpi a fare risuonare di note il Museo diocesano di arte sacra “Cardinale Rodolfo Pio” (corso Fanti 44, Carpi). L’appuntamento con il “Concerto di Natale” è per mercoledì 15 dicembre alle 21: saranno i sedici allievi (tra cui anche due ragazze) del “Modena Trumpet Ensemble” ad alternarsi sul palco, con un repertorio appositamente studiato per l’occasione.

“Siamo molto contenti e anche emozionati per questo concerto che si svolgerà in un luogo davvero speciale quale il Museo diocesano, una chiesa e al tempo stesso un tempio dell’arte” commenta il M° Ivan Bacchi, uno dei due docenti di tromba del Corso di alta formazione del Vecchi Tonelli di Modena e di Carpi (insieme ad Andrea Tofanelli) e che la sera del 15 dicembre dirigerà il concerto.

Il programma del concerto

“Visto che suoneremo in un luogo sacro – prosegue il professor Bacchi – abbiamo optato per un repertorio barocco, rifacendoci a trascrizioni, da Bach a Haendel, Mouret, al rinascimentale Giovanni Gabrieli le cui ‘Sinfonie sacre’ sono state composte proprio per essere suonate in luoghi sacri, come la chiesa di San Marco a Venezia. Al riguardo, suonando brani antifonali, cercheremo di ‘spazializzare’ due cori, per dare al pubblico la sensazione (come fece lui al tempo) di quella che sarebbe poi stata la stereofonia… continua a leggere.

Condividi sui Social