Pubblicato il

76° del martirio di don Venturelli, Messe in Cattedrale e a Fossoli

“Testimone eccezionale” della Chiesa di Carpi, don Francesco Venturelli sarà ricordato nell’anniversario del martirio domenica 16 gennaio, alle 18, in Cattedrale, con la Messa presieduta dal Vescovo. Sempre domenica 16 gennaio, alle 9.45, la Messa in parrocchia a Fossoli

76° del martirio di don Venturelli, Messe in Cattedrale e a Fossoli

Don Francesco Venturelli

 

“La Chiesa di Carpi è una terra di testimoni eccezionali. Ne ricordo alcuni… che ci invitano a dare ossigeno alle nostre risorse migliori”, fra questi “la splendida figura di don Francesco Venturelli (1888-1946), parroco di Fossoli e quindi impegnato nell’assistenza al campo di concentramento, medaglia d’oro al valor civile, ucciso da uno sconosciuto”. Così scriveva il vescovo Erio Castellucci nella sua prima lettera pastorale al popolo di Dio della Diocesi di Carpi, dal titolo “E camminava con loro”.

Domenica 16 gennaio, alle 18, nella Cattedrale di Carpi, monsignor Castellucci presiederà la Santa Messa nel 76° anniversario del martirio di don Venturelli, compiutosi, per mano tuttora ignota, a Fossoli nella sera del 15 gennaio 1946.

Sarà l’occasione per mettersi “in ascolto”, all’interno del cammino sinodale appena intrapreso, di questo “testimone eccezionale” della Chiesa carpense, per coglierne l’insegnamento, il coraggio e la profezia dalle scelte da lui compiute.

Sempre domenica 16 gennaio don Francesco Venturelli sarà ricordato anche a Fossoli: nella Messa celebrata in parrocchia alle 9.45 si ricorderà nella preghiera di suffragio l’anniversario del suo martirio.

 

 

 

Condividi sui Social