Pubblicato il

Carpi, Palazzo Pio: con vista sui restauri

Saranno interessate le superfici pittoriche della cappella

Carpi, Palazzo Pio: con vista sui restauri

 

Un cantiere “aperto” sarà attivato lunedì 17 gennaio nella Cappella dei Pio, per i previsti lavori di restauro delle superfici pittoriche: “aperto” perché i visitatori, pur non potendo entrare nel locale vero e proprio, avranno l’opportunità – dal martedì al venerdì – di vedere le restauratrici all’opera da molto vicino, stando nella Sala dei Mori su cui si apre la cappella stessa.

La cappella è una delle parti più importanti del Palazzo dei Pio: ambiente di piccole dimensioni dal decoro tipicamente rinascimentale, è formata da una navatella rettangolare con volta a crociera, e da un vano quadrato con cupola che funge da presbiterio. Gli affreschi coprono tutte le pareti e le volte e riportano episodi della vita di Cristo e di Maria, a cui è dedicata la cappella, realizzati entro il 1511 da Bernardino Loschi secondo modelli stilistici che si rifanno alla tradizione pittorica tardo quattrocentesca lombarda, mantegnesca in particolare.

Di notevole interesse, la scena con il principe Alberto III Pio, dedicatario della cappella, e altri personaggi di corte, affrescata nella parete ovest della cappella; i quattro medaglioni in terracotta invetriata a bassorilievo raffiguranti gli Evangelisti, opera di Andrea della Robbia.

Condividi sui Social