Pubblicato il

“Nella Messa saremo sempre uniti”

Padre Ippolito eletto provinciale della sua congregazione per Congo e Uganda. Il 29 maggio, il saluto della parrocchia di San Francesco.

di Virginia Panzani

 

“Nella Messa saremo sempre uniti”

Padre Ippolito

 

Con gratitudine, stima e affetto la parrocchia di San Francesco d’Assisi, insieme alla Diocesi di Carpi, si appresta a salutare padre Ippolito (Hippolyte) Tshibuabua Kabiena Kuluila, in partenza, alla metà di giugno, per la sua nuova destinazione pastorale a Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo. Un abbraccio che gli sarà rivolto domenica 29 maggio, alle ore 11, nella Santa Messa celebrata presso la tensostruttura parrocchiale. Nel febbraio scorso, al capitolo dei Missionari Servi dei Poveri – i “Servi del Boccone” fondati dal Beato Giacomo Cusmano a Palermo – padre Ippolito è stato infatti eletto provinciale della Congregazione per il Congo, di cui è originario, e per l’Uganda.

Una nomina che non si aspettava, commenta, “un compito difficile da realizzare con mezzi puramente umani. L’ho accolto umilmente con la fiducia nel Signore con cui da sempre ho accolto tutto ciò che riguarda la mia vocazione, a partire dal dono del ministero sacerdotale (è stato ordinato nel 1996, ndr).

Continua a leggere oppure abbonati qui

Condividi sui Social