Pubblicato il

È iniziata la corsa al seggio

Elezioni 2022: i candidati alla Camera e al Senato nei collegi modenesi che comprendono Carpi e Mirandola.

È iniziata la corsa al seggio

 

di Maria Silvia Cabri

 

Il 25 settembre gli italiani sono chiamati alle urne per eleggere 400 deputati e 200 senatori. Conclusa l’esperienza dopo 18 mesi di governo di unità nazionale, sono state sciolte anticipatamente le camere e hanno preso il via le procedure previste a cominciare dalla presentazione dei simboli elettorali (ne sono stati depositati 101) e successivamente le liste che contengono i nominativi dei candidati nei collegi uninominali e nei listini bloccati del proporzionale per l’elezione della Camera e del Senato. Gli elettori non potranno esprimere preferenze ma solo indicare il simbolo del partito che nei collegi del nostro territorio vede in lizza Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e Noi moderati per la coalizione di centrodestra, Partito Democratico, Alleanza Verdi e Sinistra, +Europa per la coalizione di centrosinistra, a altri partiti che invece corgio rono da soli come il Movimento 5 Stelle, Azione/Italia Viva, e altri partiti. La legge elettorale con cui si vota è la “Rosatellum” (già utilizzata nel 2018) e distribuisce il 30% di eletti nei collegi uninominali (metodo maggioritario, viene eletto il candidato che prende più voti) e il 70% al plurinominale (metodo proporzionale, il numero di eletti dipende dai risultati di lista). Tra le novità di questa tornata elettorale vi è la riduzione del 30% dei parlamentari: questo ha comportato la riduzione e la conseguente ridefinizione territoriale dei collegi. Ora un rapido excursus scorrendo l’elenco di simboli e candidati alla ricerca di volti conosciuti del territorio modenese.

Collegi e seggi a Carpi e Mirandola

Collegi Camera Uninominale: Il collegio n.7 (Carpi) include i Comuni delle zone settentrionali della provincia di Modena e della città metropolitana di Bologna. La popolazione dei comuni bolognesi rappresenta il 58,4% della popolazione del collegio; tra i comuni modenesi, la cui popolazione costituisce il 41,6% della popolazione del collegio, Carpi, Mirandola e Finale Emilia sono i più popolosi.

I candidati (Carpi-Bassa):

Centrosinistra: Andrea De Maria; Centrodestra: Giuseppe Galati; M5S: Mattia Veronesi (di Finale Emilia, farmacista, ex candidato sindaco a Finale Emilia, dove è consigliere comunale, e attuale presidente del Consiglio dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord, oltre che consigliere provinciale); Azione-Italia Viva: Giampiero Veronesi (sindaco di Anzola); Unione popolare: Elena Govoni; Italexit: Stefano Chiesi Mazzanti; Italia Sovrana e Popolare: Marco Domenico Rogato; Alternativa per l’Italia: Vittorio Melandri.

Plurinominale: Il collegio plurinominale Camera n.2, nel quale sono attribuiti 7 seggi, aggrega i collegi uninominali n.4 Modena, n.5 Imola, n.6 Bologna e n.7 Carpi ed è costituito dal territorio della città metropolitana di Bologna, della provincia di Modena e di alcuni Comuni reggiani.

I candidati (provincia di Modena)

Tra gli altri ci sono, il mirandolese Guglielmo Golinelli (Lega), Matteo Richetti (senatore e ora capolista del partito di Calenda), e Stefano Vaccari, modenese e membro della segreteria nazionale, secondo nella lista Pd capitanata da Elly Schlein.

Collegi Senato Uninominale: Il collegio n.2 (Modena) include quasi il territorio della provincia di Reggio Emilia, il territorio della provincia di Modena (esclusi 7 comuni della zona di Vignola) e altri Comuni bolognesi.

I candidati (Modena e provincia)

Centrosinistra: Enza Rando (ex vicepresidente di Libera); Centrodestra: Enrico Aimi (modenese, senatore di Forza Italia); M5S: Maria Laura Mantovani (senatrice carpigiana); Azione-Italia Viva: Chiara Caselgrandi; Unione popolare: Judith Pinnock; Italexit: Michele Campari; Italia Sovrana e Popolare: Michele Vandelli; Alternativa per l’Italia: Enrico Papi.

Plurinominale: Il collegio plurinominale senato n.1, nel quale sono attribuiti 4 seggi, aggrega i collegi uninominali n.1 Parma e n.2 Modena ed è costituito dal territorio delle province di Piacenza, di Parma, di Reggio Emilia e di Modena (esclusi i 7 di Vignola) e alcuni comuni dell’Appennino bolognese.

I candidati (provincia di Modena)

Capolista del Pd è Graziano Delrio (già sindaco di Reggio Emilia e Ministro delle infrastrutture); Maria Laura Mantovani per il M5S; Michele Barcaiuolo (modenese, consigliere regionale) secondo in lista per Fratelli d’Italia); Francesco Coppi (residente a Mirandola, coordinatore regionale di Noi con l’Italia), secondo in lista per Noi Moderati.

Condividi sui Social