Pubblicato il

Diocesi. A Fossoli l’incontro del clero con mons. Regattieri

Il Vescovo di Cesena-Sarsina ha presentato la figura di San Carlo di Gesù, fratello universale

Diocesi. A Fossoli l'incontro del clero con mons. Regattieri

E’ sempre un ritorno in famiglia ogni incontro del vescovo Douglas Regattieri con la sua chiesa di origine. Questa volta l’occasione è stata fornita dall’appuntamento mensile di formazione dei sacerdoti che si è svolto giovedì 22 settembre presso la parrocchia di Fossoli dedicato all’approfondimento della figura di San Carlo di Gesù, Charles de Foucauld. Un santo speciale sia per la sua storia personale che per la scelta di vivere nel nascondimento nel deserto ricercando l’unità con i fratelli musulmani.

La relazione di monsignor Regattieri è stata calibrata sulla spiritualità sacerdotale ed ogni capitolo si è concluso con una specifica domanda per aiutare la riflessione: Nazareth indica silenzio, umiltà, nascondimento, quotidianità: come questi temi ritmano il mio ministero? Cosa significa vivere “l’ultimo posto” pur avendo un ruolo di guida? Quale spazio per il silenzio, mi lascio prendere dall’affanno? Come riempio le mie solitudini? Come curo l’amicizia sacerdotale?

Sono alcune delle questioni poste illuminate dalle parole di San Carlo, da riferimenti al magistero dei Papi e del Concilio e da altri maestri di spirito.

In chiusura il vescovo Douglas ha precisato che bisogna pretendere di imitare i santi perchè ognuno è chiamato coltivare la vocazione alla santità nel proprio stato di vita. L’incontro molto partecipato si è poi concluso con il pranzo vissuto in fraternità grazie all’ospitalità della parrocchia di Fossoli.

Condividi sui Social