Pubblicato il

La Fondazione premia le eccellenze del territorio

L'Ente riconosce il merito dei giovanissimi talenti il Premio Eccellenza che rivolge agli alunni delle scuole medie
La Fondazione premia le eccellenze del territorio
Fondazione Cassa di Risparmio Carpi Premio Eccellenza 2022

 

La Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi riconosce il merito dei giovanissimi talenti del territorio con il Premio Eccellenza che rivolge agli alunni delle scuole medie.

Istituito per motivare gli studenti con risultati scolastici eccellenti a perseverare nell’impegno scolastico dimostrato già in giovanissima età, promuovendo allo stesso tempo la conoscenza della lingua inglese, il concorso in origine prevedeva un soggiorno premio nella città di Londra, convertito negli ultimi due anni in personal computer di ultima generazione (o tablet, sulla base alle preferenze espresse da ciascun premiato) in ragione della situazione pandemica, a tutela degli studenti.

I vincitori dell’edizione 2022 sono: Alice Andreoli (Sassi – Soliera), Noemi Bianco (Fassi), Nidia Borsari (Fassi), Giorgia Busacchi (Fassi), Gabriele Calanchini (Sassi – Soliera), Sara Cosci (Gasparini – Novi di Modena), Gaia Cosma (Margherita Hack), Claudia Della Corte (Focherini), Sofia Furini (Margherita Hack), Emma Giglioli (Fassi), Caterina Gilioli (Gasparini – Novi di Modena), Anna Leporati (Fassi), Martina Lodi (Focherini), Matteo Lometti (Sassi – Soliera), Lorenzo Manicardi (Margherita Hack), Anna Maria Meletti (Margherita Hack), Lidia Natalia Pelin (Sassi – Soliera), Alice Rassetti (Sassi – Soliera),Viola Sacchi (Gasparini – Novi di Modena), Fatima Shahbaz (Focherini).

Il concorso ha selezionato i 20 giovani talenti sulla base di criteri particolarmente rigorosi, quali votazioni medie non inferiori al 9 e una spiccata attitudine nella lingua inglese, e ha coinvolto studenti che nell’anno scolastico 2021/2022 hanno frequentato la classe seconda delle scuole secondarie di primo grado del territorio dei comuni di Carpi, Novi di Modena e Soliera.

La Fondazione CR Carpi ha indirizzato il premio a metà del ciclo formativo della scuola media con l’intenzione di rendere i giovani talenti testimonial virtuosi del fatto che studiare sia proficuo e porti vantaggi anche nell’immediato.

 

La Fondazione premia le eccellenze del territorio

 

“La valorizzazione e il riconoscimento del talento, dell’impegno e del merito degli studenti – spiega il presidente della Fondazione, Mario Arturo Ascari – è da sempre una priorità della Fondazione che considera i ragazzi le colonne portanti del futuro della nostra comunità. È quindi con immenso piacere e fierezza che premiamo venti ragazzi che si sono distinti, con eccellenza, nello studio della lingua inglese”.

I premi sono stati consegnati ai vincitori dall’ingegnere Mario Arturo Ascari, presidente della Fondazione CR Carpi, dal vicepresidente Enrico Campedelli, dai consiglieri Giacomo Cabri, Tamara Gualandi e Rossella Garuti, oltre agli assessori alle politiche educative di Carpi e di Soliera, Davide Dalle Ave e Cristina Zambelli, dal sindaco di Novi di Modena, Enrico Diacci, e ai dirigenti scolastici e professori degli Istituti comprensivi che hanno visto gli studenti vincitori provenire dai rispettivi plessi scolastici.

I 20 “super studenti” sono stati individuati direttamente dagli istituti scolastici sulla base di specifici requisiti nelle votazioni medie e in modo proporzionale alla dimensione di ogni plesso, e in seguito segnalati alla Fondazione CR Carpi. Non occorreva pertanto fare alcuna iscrizione da parte degli studenti.

Il Premio Eccellenza fa parte delle iniziative che la Fondazione CR Carpi mette in campo per riconoscere il merito degli studenti del territorio e incentivare il loro impegno. Durante l’anno in corso, la Fondazione ha destinato complessivamente oltre 200.000 euro per sostenere l’impegno di studenti e studentesse, dalle scuole media all’università.

Condividi sui Social