Pubblicato il

Pallamano, nel derby Rubiera ha la meglio di misura

Al Pala Bursi i reggiani passano per 24-23.

Pallamano, nel derby Rubiera ha la meglio di misura

Foto: Mario Stefani

 

Nel turno infrasettimanale di Serie A Gold va in scena nel teatro del Pala Bursi il sentitissimo derby tra Rubiera e Carpi, coi reggiani reduci da una brutta sconfitta con Campus Italia e i carpigiani vogliosi di trovare la prima vittoria.

A sbloccare il match sono i padroni di casa, con Bartoli che realizza la prima rete al 4′. Carpi è presente e risponde punto su punto fino al gol di Pereira, che permette a Rubiera di andare a +2 al 22′. Un Kasa appannato fatica a entrare in partita, mentre l’ex bianconero Boni si mostra freddo e allarga ulteriormente il gap fino al +3 del 23′. Ma poi Carpi reagisce e si riporta a -2, chiudendo la prima frazione in svantaggio per 10-8.

Nella ripresa Rubiera sembra prendere il largo, portandosi a +5 al 36′. Carpi però c’è, trascinato da un Korkaric in giornata che permette ai bianconeri di accorciare. Kasa si sblocca su un tiro dai 7 metri e Samah Haj Frej dà nuova linfa in porta, permettendo a Carpi di continuare la risalita. Al 53′ Rubiera è a +3, ma due minuti dopo il risultato è di 21-21. Sull’onda dell’entusiasmo Ceccarini firma il +1 carpigiano, ma Rubiera non ci sta e D’benedetto firma il 23-22 al 59′. Il pareggio di Kasa è vanificato da Hila, che sul finale segna la rete che regala il derby ai reggiani.

Tabellino

Secchia Rubiera 24 – Carpi 23

Secchia Rubiera: Rivi (VK), Bartoli 1, Benci (K), Bortolotti 3, Pagano 4, D’benedetto 2, Santilli 2, Canelli, Panettieri, Cavina 1, Hila 4, Bonassi, Voliuvach, Oleari, Boni 4, Pereira 3. All. Galluccio.

Carpi: Jurina (K), S. Serafini, Soria, Nocelli, Carabulea 1, Kasa (VK) 5, Coppola 8, Se. Haj Frej, Sa. Haj Frej, Dalolio, Korkaric 4, Gollini, Sortino 3, Ceccarini 2. All. D. Serafini.

Condividi sui Social