Pubblicato il

Pallamano, Carpi a un passo dal colpaccio con Pressano

Bianconeri beffati allo scadere per 32-31.

Pallamano, Carpi a un passo dal colpaccio con Pressano

 

Comincia dal Trentino il 2023 della Pallamano Carpi, con la complicata sfida contro il Pressano. Nella prima frazione i bianconeri, nonostante tre palle perse che consentono a Pressano di creare un gap di +3, sono abili a restare in partita, con il duo Cascone-Coppola che ricuce lo strappo e consente ai carpigiani di trovare un momentaneo pareggio, vanificato dall’allungo finale dei padroni di casa che chiudono la prima mezz’ora in vantaggio 15-13.

Comincia la ripresa e Pressano alza il ritmo. A metà della seconda frazione i trentini sono a +5, ma non riescono a chiudere la partita. Il Carpi infatti è bravo a rialzarsi, guidato da un Nocelli che prima infrange il muro alzato da Loizos poi a 4′ dalla fine porta gli emiliani a -1. Negli ultimi 60” Sortino pareggia e Ceccarini trova il clamoroso vantaggio. Le reti di Medina per Pressano e Kasa per Carpi portano il risultato sul 30-31, poi accade l’incredibile. Sulla sirena Pressano trova un 7 metri che vale il pareggio, mentre il tabellone segnala la fine della partita. Per il direttore di gara però restano alcuni secondi da giocare: Carpi si ferma e D’Antino realizza la beffarda rete che condanna i bianconeri alla sconfitta. Un finale davvero amaro che comunque deve restituire ai bianconeri la consapevolezza di aver disputato un’ottima gara, tenendo testa ad una squadra di alta classifica.

Tabellino

Pressano 32 – Carpi 31

Pressano: Facchinelli, Dallago 3, M. Moser, Villotti, Medina Perez 3, Rossi 3, D’Antino 4, Rossi 7, Luchin, Sontacchi 6, Folgheraiter 1, N. Moser 1, Loizos, Ceccardi 4, Gazzini. All.: Fusina.

Carpi: Cascone 2, S. Serafini, Soria 1, Nocelli 8, Carabulea 1, Kasa (K) 8, Coppola 3, Se. Haj Frej, Sa. Haj Frej, Dalolio, Sortino 6, Ceccarini (VK) 2. All.: D. Serafini.

 

 

Condividi sui Social