Pubblicato il

Operazione “A sostegno di chi ha più bisogno”

Coldiretti: a Soliera la consegna dei primi pacchi

Operazione “A sostegno di chi ha più bisogno”

 

Con la consegna dei primi 8 pacchi alle famiglie di Soliera (Modena) è iniziata anche nel territorio modenese l’operazione di solidarietà “A sostegno di chi ha più bisogno” promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica su tutto il territorio nazionale con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese per destinare aiuti alimentari alle famiglie indigenti.

La consegna è avvenuta lo scorso 1° aprile a Soliera ad opera del Presidente di Coldiretti Modena, Luca Borsari, e del Direttore, Giovanni Duò, alla presenza del sindaco Roberto Solomita dell’assessore Lucio Saltini, e dei volontari della Caritas locale e dell’emporio Eortè che hanno collaborato all’individuazione delle famiglie destinatarie. “Ringrazio Coldiretti – ha detto Solomita – per questa iniziativa che ci permette di raggiungere due obiettivi per noi importanti: il sostegno alle famiglie in difficoltà e la valorizzazione delle produzioni agricole del territorio”.

“Abbiamo voluto dare un segno tangibile della solidarietà della filiera agroalimentare italiana verso le fasce più deboli della popolazione più colpite dalle difficoltà economiche”, ha spiegato il Presidente di Coldiretti Modena, Luca Borsari – nel sottolineare che “il nostro obiettivo è far sì che questa esperienza diventi un impegno strutturale che aggiunge valore etico alla spesa quotidiana degli italiani. Un’operazione – ha continuato Borsari – che vuole essere un segnale di speranza per il Paese e per tutti coloro che in questi mesi hanno pagato più di altri le conseguenze economiche e sociali dell’emergenza Covid. Ma anche evidenziare le grandi eccellenze del Paese che hanno contribuito a fare grande il Made in Italy in Italia e all’estero e rappresentano una risorsa determinante da cui ripartire.”

Le consegne dei pacchi alimentari – rende noto Coldiretti Modena – continueranno nei prossimi giorni in tutta la provincia per arrivare ai nuclei familiari in stato di bisogno individuati da Coldiretti/Campagna Amica insieme ai servizi sociali dei comuni e alle parrocchie. Ogni famiglia è destinataria di un pacco di oltre 50 chili con prodotti 100% Made in Italy. L’iniziativa di Pasqua è stata resa possibile dalla partecipazione di: Conad, Bonifiche Ferraresi, Philip Morris, Eni, Snam, Intesa San Paolo, Generali, De Cecco, Cattolica Assicurazioni Grana Padano, Barilla, Enel, Confapi, Fondazione Tim, Inalca, De Rica, Pomì, Casillo Group, Mutti, Monte dei Paschi di Siena, Granarolo, Coprob, Virgilio, Parmigiano Reggiano, Casa Modena, Ismea, Fondazione Osservatorio Agromafie, Crea.

Condividi sui Social