Pubblicato il

Rigenerazione e riqualificazione per la città del domani

Avviato l'iter per l'adozione del Piano Unico Generale (Pug) dell'Unione Terre d'Argine, strumento di pianificazione del territorio e regolamentazione edilizia
Rigenerazione e riqualificazione per la città del domani
Roberto Solomita, sindaco di Soliera nonché assessore alla Pianificazione Territoriale dell’Unione Terre d’Argine

 

Il cambiamento è epocale: entro la fine de prossimo anno verrà adottato il Piano Unico Generale (Pug) dell’Unione Terre d’Argine, lo strumento di dimensione sovracomunale finalizzato alla pianificazione del territorio e alla regolamentazione edilizia.

Una novità che si annuncia all’insegna dell’ambiente, della condivisione e della semplificazione, che è stata presentata stamattina alla presenza, in video-collegamento, di tutti i sindaci dei quattro comuni, insieme a Renzo Pavignani (dirigente Settore Urbanistica del Comune di Carpi, e Garante Comunicazione e Partecipazione Pug), Moreno Veronese (responsabile Ufficio di Piano) e due dei progettisti incaricati, il capogruppo Gianfranco Gorelli e l’architetto Sandra Vecchietti.

Con la nuova Legge Urbanistica Regionale (LR 24/2017) cambia il paradigma di riferimento per il governo del territorio e si entra a pieno titolo nella fase della riqualificazione e rigenerazione della città. Alla domanda residenziale si deve dare risposta all’interno dei centri urbani, non più in aree di espansione che consumano ulteriore suolo agricolo. È la fase sostenuta dall’ambizioso obiettivo di raggiungere entro il 2050 il “saldo-zero” di consumo di suolo. Un nuovo approccio al governo del territorio richiede anche nuove regole orientate alla sostenibilità e alla qualità – e nuovi strumenti di programmazione adatti per lo scopo. A tal fine la legge regionale introduce il Piano Urbanistico Generale (PUG), lo strumento destinato a superare i vari PRG, PSC, POC e RUE usati fino ad oggi. Un unico strumento di pianificazione, per disciplinare tutti gli interventi di riqualificazione che potranno essere avviati nei prossimi anni.

Cogliendo la portata strategica di questa fase di riflessione e programmazione sul governo del territorio, i quattro Comuni dell’Unione delle Terre d’Argine hanno deciso di affrontare insieme questa importante sfida, avviando il percorso che porterà alla redazione di un unico PUG intercomunale, “in grado di gestire alla scala adeguata le grandi sfide per il futuro su temi centrali come i servizi, le infrastrutture e la mobilità – ha affermato Roberto Solomita, sindaco di Soliera nonché assessore alla Pianificazione Territoriale dell’Unione Terre d’Argine – ma anche in grado di fornire regole chiare ed omogenee da applicare in tutto il territorio dell’Unione”.

L’Ufficio di Piano è la struttura di cui L’Unione si è dotata per l’esercizio delle funzioni di pianificazione urbanistica previste dalla nuova legge urbanistica regionale. La costituzione dell’Ufficio di Piano rappresenta il primo passo nella fase di costruzione del nuovo PUG.

L’iter di costruzione del nuovo PUG intercomunale è articolato nelle due annualità 2021 e 2022 e dovrebbe concludersi con diversi mesi di anticipo rispetto al termine ultimo posto dalla nuova legge urbanistica (31/12/2023).

Pur con le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria, l’Unione ha deciso di mettere in campo una serie di iniziative che per l’ascolto e la partecipazione dei cittadini. Il percorso di ascolto, denominato “Officina_PUG” è costituito da una serie di azioni orientate al massimo coinvolgimento, a partire dal Questionario online, compilabile fino a fine giugno, per la raccolta – in forma anonima – di opinioni e suggerimenti relativi al territorio e ai servizi.

Ma è stato attivato anche uno Sportello PUG, ossia una linea diretta pensata per i cittadini, che potranno confrontarsi via web ogni giovedì pomeriggio con l’Ufficio di Piano per chiedere informazioni sul PUG e sulle iniziative di partecipazione.

Altro canale innovativo è quello denominato Pillole di PUG, raccolta di materiale multimediale generato progressivamente nella costruzione del PUG, comprensivo di piccoli video che saranno caricati periodicamente e che serviranno ad illustrare le novità della nuova legge urbanistica regionale e del nuovo strumento di pianificazione a chiunque sia interessato.

Condividi sui Social