Pubblicato il

Breast Unit. Percorso costruito intorno alle donne

La Breast Unit dell’Ausl di Modena, con sede a Carpi, tra le eccellenze in Italia. La direttrice Lazzaretti: “L’approccio multidisciplinare aumenta del 18% la sopravvivenza”

di Maria Silvia Cabri

 

Breast Unit. Percorso costruito intorno alle donne

 

Nell’ambito dell’Ottobre Rosa, mese dedicato alla sensibilizzazione sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno, si colloca anche l’importante attività svolta dal Gruppo multidisciplinare della Breast Unit dell’Ausl di Modena, che ha sede nel Centro senologico dell’ospedale Ramazzini di Carpi. Prevenzione, approccio, presa in carico della paziente, come spiega la dottoressa Maria Grazia Lazzaretti, direttrice Breast Unit dell’AUSL di Modena.

Come vi ponete nell’ambito della prevenzione del tumore al seno?

La prevenzione è fondamentale. Ogni componente della Breast Unit si occupa di fare educazione sanitaria alle pazienti: dalla prevenzione primaria, per evitare l’insorgere di un tumore a partire dalla nutrizione, a quella secondaria con lo screening mammografico che si rivolge a chi non ha sintomi per consentire, nel caso, una diagnosi precoce e aumentare le possibilità di guarigione… continua a leggere.

Condividi sui Social