Pubblicato il

Sport, quale futuro?

Ospite della Polisportiva Nazareno il giornalista Flavio Tranquillo ha presentato il suo libro “Lo sport di domani” per riflettere sulle prospettive del settore nel post pandemia.

di Giacomo Sforzi

 

Sport, quale futuro?

Da sinistra Flavio Tranquillo e Pierluigi Senatore

 

Come sarà lo sport di domani? Che considerazione avranno le discipline sportive nei prossimi anni? Flavio Tranquillo, giornalista di Sky Sport e voce di riferimento del basket in Italia, ne ha parlato con Pierluigi Senatore lo scorso 20 novembre, all’interno di un evento organizzato dalla Polisportiva Nazareno andato in scena al circolo Guerzoni di Carpi.

In Italia infatti, sono tanti gli aspetti che differenziano la pratica sportiva (a tutti i livelli) da altri paesi, sia come attenzione dedicata allo sport che per quanto riguarda la bontà dei risultati raggiunti nelle diverse discipline. Tranquillo con il suo libro “Lo sport di domani” ha provato ad analizzare i problemi strutturali che affliggono lo sport italiano, cercando di trovare valide alternative che possano dare maggior attenzione ad un tema importante per la crescita non solo sportiva, ma anche nelle relazioni.

Diritto allo sport

Uno dei primi temi sottolineati da Tranquillo è quello del diritto allo sport. Al di là dei successi sportivi raggiunti nel 2021, la grande fetta di chi pratica sport in Italia resta a livello dilettantistico. Sportivi che tuttavia non godono di un diritto allo sport, con la pratica sportiva spesso ostacolata o penalizzata rispetto ad altre forme di cultura. “Oggi in Italia – dice Tranquillo – non esiste un diritto allo sport… continua a leggere.

Condividi sui Social