Pubblicato il

Muoviti Muoviti, il progetto guarda avanti

Prosegue il progetto di educazione fisica dedicato a scuole d’infanzia ed elementari dei comuni delle Terre d’Argine.

di Giacomo Sforzi

 

Muoviti Muoviti, il progetto guarda avanti

Luca Alessandro Bracci

 

Continuità. Con questa parola si potrebbe riassumere l’andamento del progetto “Muoviti Muoviti”, giunto quest’anno alla sua 15^ edizione. Nato nel 2007 dalla Consulta dello Sport con la collaborazione di CSI e UISP ed il sostegno della Fondazione CR Carpi, il progetto si rivolge alle scuole d’infanzia e primarie di Carpi, Novi e Soliera, cercando di valorizzare il concetto di sport quale diritto da garantire ai più piccoli, con l’aiuto di 22 istruttori diplomati Isef o qualificati in scienze motorie.

Non mancano però le sfide per questo progetto, che continua a dare a bambini e bambine importanti momenti ludico-educativi pur trovandosi costretto ad affrontare una situazione, come quella della pandemia, che incide profondamente sull’andamento delle attività scolastiche.

Oltre le difficoltà

I giochi e le attività previste sono di tipo ludicomotorio, con percorsi di coordinazione, utilizzo di cerchi, materassi ed altri oggetti per creare percorsi misti, giochi a staffetta o di abilità concordati insieme agli insegnanti, con la parte tecnico-didattica che resta a degli istruttori. Attività che trovano il modo per proseguire come sottolinea Luca Alessandro Bracci, responsabile del progetto per il CSI Carpi: “Alla luce dell’esperienza degli anni scorsi abbiamo imparato a gestirci.

 

Continua a leggere oppure abbonati qui

Condividi sui Social