Pubblicato il

Una folla commossa al funerale del farmacista Renzo Belli a Concordia

Il parroco don Andrea ne ha ricordato la generosità durante il sisma del 2012 e l'impegno costante per l'Unità pastorale di Concordia-San Giovanni-Santa Caterina
Una folla commossa al funerale del farmacista Renzo Belli a Concordia
Il saluto della comunità di Concordia al dottor Renzo Belli

 

“Una persona di animo gentile, generoso e altruista”. Con queste parole, in più passaggi, è stato ricordato il dottor Renzo Belli, storico farmacista di Concordia morto a 75 anni lunedì 14 febbraio, durante le esequie funebri che si sono svolte oggi pomeriggio.

La chiesa parrocchiale non è riuscita a contenere le moltissime persone che hanno voluto partecipare al funerale, concelebrato dal parroco don Andrea Kielbasa, da don Franco Tonini e don Tonino Spinardi. Molti, infatti, sono rimasti sul sagrato della chiesa, per portare un ultimo saluto al dottor Belli e una parola di conforto alla moglie Carla Cestari e al figlio Francesco.

Nell’omelia, don Andrea, ha ricordato la generosità del farmacista e della moglie durante il terremoto del 2012, quando, nonostante il dolore per la tragica morte del figlio Marco, 30 anni (secondogenito di casa Belli, farmacista come i genitori, morto in un incidente stradale nella notte tra il 23 e il 24 maggio di quell’anno), non si sono chiusi nel loro lutto ma hanno aperto le porte della loro villa di San Giovanni di Concordia agli oltre 130 sfollati della zona, montando tende e cucine da campo, una grande tensostruttura per pregare e riunirsi, celebrare la Messa, garantendo, inoltre, la fornitura dei farmaci all’intera popolazione anche gratuitamente.

La loro casa era diventata il cuore pulsante della zona, dove passavano centinaia di persone a trovare conforto e socialità in quei terribili giorni. Così è nato “Campo Paradiso”.

Una storia di straordinaria dedizione che il 2 giugno 2017 ha avuto il riconoscimento pubblico con l’attribuzione ai coniugi Belli della medaglia d’oro al valor civile.

 

Una folla commossa al funerale del farmacista Renzo Belli a Concordia
Un momento del funerale del dottor Renzo Belli

 

Il parroco, inoltre, ha ricordato con gratitudine l’impegno costante profuso dal dottor Belli per l’Unità pastorale di Concordia-San Giovanni-Santa Caterina.

Presenti al funerale il sindaco di Concordia, Luca Prandini, una rappresentanza dei Carabinieri della Compagnia di Carpi, la delegazione dell’Unitalsi di Carpi, l’amica di famiglia la stilista Anna Molinari, molti colleghi farmacisti provenienti anche da altri Comuni, oltre alle tantissime persone che hanno voluto rendere omaggio al dottor Belli.

Al termine delle esequie, Gabriele Reggiani, amico scrittore, ha letto un ricordo del farmacista e lo ha voluto ringraziare a nome di tutta la comunità di Concordia.

Per volontà della famiglia, le offerte raccolte saranno devolute alla scuola materna parrocchiale Muratori di Concordia.

 

 

 

 

 

Condividi sui Social