Pubblicato il

Cmb: incremento del fatturato e della presenza all’estero

Cmb conferma il trend di crescita per il triennio 2021 – 2023: preconsuntivo 2021 di 727 milioni di euro e budget 2022 che arriva a 735 milioni.

di Maria Silvia Cabri

 

Cmb: incremento del fatturato e della presenza all’estero

Da sx Paolo Zaccarelli, Carlo Zini e Marcello Modenese

 

“I prossimi due anni saranno centrali e sfidanti: noi siamo pronti”. Vola alto Cmb, nelle parole del presidente Carlo Zini, e nelle opere compiute e in corso di realizzazione. La cooperativa conferma il trend di crescita del fatturato con un preconsuntivo 2021 di 727 milioni di euro (rispetto ai 573 milioni del 2020) e un budget 2022 che arriva a 735 milioni, posizionandosi al livello più alto mai toccato dall’impresa nei suoi oltre 100 anni di esistenza.

“Confermiamo quanto avevamo annunciato – afferma Marcello Modenese, direttore Risorse finanziarie e Pianifi cazione – ossia la crescita nel triennio 2021-2023 sia dal punto di vista del fatturato che di presenza sia in tutta Italia che all’estero. Abbiamo infatti consolidato l’internazionalizzazione del Gruppo, raggiungendo il 20% di giro d’affari all’estero: l’apporto della produzione all’estero è determinante, in quanto sul fatturato totale, circa 140 milioni di giro d’affari provengono da cantieri in Danimarca e Svizzera”.

“Nei prossimi anni – prosegue Modenese – rafforzeremo il nostro posizionamento competitivo sul mercato delle costruzioni in Italia, dove oggi ci collochiamo al quarto posto della classifica delle più grandi imprese e dove si cominciano ad avvertire gli effetti positivi dei fondi europei del PNRR.

Continua a leggere oppure abbonati qui

Condividi sui Social