Pubblicato il

Laboratorio Realino e Istituto Vallauri, percorso formativo per genitori

Il Laboratorio Teologico “San Bernardino Realino”, in collaborazione con l’Istituto Vallauri e con l’Associazione Amici del Vallauri, promuove quattro incontri (12 marzo, 26 marzo, 9 aprile, 7 maggio) rivolti ai genitori di ragazzi adolescenti per migliorare nella capacità di dialogo genitori - figli

Laboratorio Realino e Istituto Vallauri, percorso formativo per genitori

 

Il Laboratorio Teologico “San Bernardino Realino” della Diocesi di Carpi in collaborazione con l’Istituto Vallauri e con l’Associazione Amici del Vallauri, promuove una serie di incontri dedicati ai genitori dal titolo “Genitori e figli adolescenti. Una possibilità concreta di dialogo”.

Curatori dell’iniziativa sono don Carlo Bellini, parroco di San Giuseppe Artigiano e vicario episcopale per la pastorale, e Raffaele Facci, insegnante e consulente rogersiano, da anni impegnato all’interno dell’istituto Vallauri.

Si tratta di quattro incontri complessivi: tre incontri il sabato pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30 nelle date del 12 marzo, 26 marzo, 9 aprile; un quarto incontro distanziato di un mese sabato 7 maggio con lo stesso orario.

Gli incontri si tengono presso la sede dell’Istituto Vallauri e sono aperti a tutti i genitori di ragazzi dalla terza media alla quinta superiore.

Per partecipare è necessario iscriversi, il costo di iscrizione è di 30 euro a persona.

Il corso avrà uno stile laboratoriale e attivo, si richiede perciò una presenza costante e la disponibilità a lasciarsi coinvolgere.

Gli aspetti trattati saranno: specificità dello stare con gli adolescenti; le barriere della comunicazione e il saper ascoltare, sapersi confrontare; le aspettative dei genitori sui figli; i conflitti famigliari (divergenza di valori, conflitto di bisogni, modalità del confronto efficace).

“Certo, ci sono situazioni difficili, ragazzi aggressivi oppure violenti – commenta Raffaele Facci – ma questo è quasi sempre possibile leggerlo come segno di un bisogno, di una richiesta di aiuto. Il mondo dei giovani è sempre portatore di grandi possibilità, di innovazione per il futuro e di una preziosa opportunità per gli adulti di rimanere collegati con la realtà in presa diretta. Per tutti questi motivi è utile impegnarsi per crescere nel dialogo e nell’ascolto”.

Per informazioni e iscrizioni: 339 8937687

Marco Catellani – [email protected]

Patrizia Torrebruno – [email protected]

 

Condividi sui Social