Pubblicato il

Anspi: ritrovare il piacere di stare insieme

Due progetti dell’Anspi per anziani e bambini grazie al contributo della Diocesi tramite il fondo 8xmille Emergenza covid.

di Virginia Panzani

 

Anspi: ritrovare il piacere di stare insieme

 

Socialità, condivisione, formazione: sono le finalità dei due progetti promossi dal Circolo Anspi Don Milani della parrocchia di Limidi per ritrovare gli spazi e il piacere dello “stare insieme” dopo le restrizioni dovute al covid. Iniziative, rivolte in particolare a due fasce d’età, gli anziani e i bambini, che si sono rese possibili grazie al finanziamento della Diocesi di Carpi tramite il fondo Cei 8xmille Emergenza covid 19 e che traggono ispirazione dall’ascolto delle esigenze della comunità, in piena sintonia con il cammino sinodale. Ne parla in questa intervista Enrico Malagoli, presidente dell’Anspi Comitato Zonale di Carpi e membro del Direttivo Anspi di Limidi.

Enrico, com’è nata l’idea di dare vita al progetto sperimentale “NonSolo-Bar” che riguarda il Bar Anspi dell’Oratorio? Questo Bar esiste già da tempo. Era stato chiuso a causa del covid?

L’idea nasce dalla mancanza ormai da diversi mesi nel paese di un luogo non commerciale per la socialità gli anziani: potersi incontrare per due chiacchiere, un caffè, leggere il giornale, fare una partita a carte, partecipare ad un momento formativo con esperti di tematiche che riguardano questa fascia di età, ecc… Il Bar in Oratorio a Limidi è stato creato nel gennaio 2011 subito dopo l’inaugurazione del nuovo Oratorio. Durante questa pandemia ha rispettato tutti i periodi di chiusura e tutte le normative e limitazioni previste… ora pian piano si sta sempre più rianimando.

Continua a leggere oppure abbonati qui

Condividi sui Social