Pubblicato il

Dal Portogallo per conoscere la realtà della Cooperativa sociale Nazareno

"Abbiamo visto persone che ogni giorno lavorano con ragazzi con fragilità per fare emergere i loro talenti"
Dal Portogallo per conoscere la realtà della Cooperativa sociale Nazareno
Visita al Banco Artigiano della Cooperativa Nazareno

 

Una giornata con la Cooperativa Nazareno di Carpi: questa la meta di una quindicina di operatori del sociale provenienti dal Portogallo che ieri hanno fatto visita alla realtà carpigiana, nell’ambito di un tour che tocca le principali realtà italiane attive nel campo dell’assistenza alle persone diversamente abili, rientranti nella rete CdO, compagnia delle opere sociali.

“E’ straordinario quanto abbiamo appreso visitando le realtà della Cooperativa Nazareno – afferma la referente del gruppo Maria Durao – dal ‘Banco Artigiano’, al Cfp Nazareno, ai laboratori di ‘Manolibera’. Abbiamo visto persone che ogni giorno lavorano con ragazzi con fragilità per fare emergere i loro talenti e questo non è assolutamente scontato. Anzi, è un andare controcorrente ed è donare qualcosa di prezioso non solo ai ragazzi ma alla stessa società, invitandola a guardare l’altro in modo diverso, come risorsa, non come problema. Inoltre, ci commuove il modo in cui siamo stati accolti: ci hanno fatto sentire subito parte di una grande famiglia. Torniamo a casa molto arricchiti”.

Condividi sui Social