Pubblicato il

“Dove hai preso il tuo coltan?” Raccolta firme a tutela dei diritti umani nella Repubblica Democratica del Congo

Dal 4 al 12 giugno, a Carpi, terza tappa della staffetta Empoli-Bruxelles per raccogliere 5000 firme

 

“Dove hai preso il tuo coltan?” è il progetto promosso dalle associazioni Safari Njema e Mediterraneo Siamo Noi, una staffetta “ideale” che ha lo scopo di consegnare una petizione direttamente al Parlamento Europeo. Varie le realtà che hanno aderito anche a Carpi, fra cui il Centro Missionario Diocesano.

La parola coltan è la contrazione di columbite-tantalite, una “terra rara” indispensabile per la fabbricazione di telecamere, cellulari, tablet e molti altri apparecchi elettronici. Il valore di questa miscela dipende dal tenore di tantalite in essa contenuto. Quella estratta nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) è ad alto tasso di tantalite. Spesso le multinazionali si appropriano del coltan nella RDC acquistandolo da fornitori di dubbia provenienza: l’approvvigionamento ha all’origine bande militari che si contendono le miniere dove sfruttano manodopera, anche minorile, con gravi violazioni dei diritti umani.

L’obiettivo finale è la revisione del regolamento UE 2017/821, per richiedere maggiore trasparenza e sanzioni più pesanti indirizzate agli importatori “non compliance”. Con 5000 firme la probabilità di centrare l’obiettivo aumenta del 50%. Per questo tutti sono invitati a collaborare aderendo alla petizione.

Le tappe della staffetta, da Empoli a Bruxelles, sono sette. Da ogni città i sostenitori, a piedi o in bicicletta, percorrono la strada per arrivare alla meta successiva, impegnandosi a raccogliere le firme per la petizione.

Terza tappa, appuntamenti a Carpi

Le associazioni che aderiscono all’iniziativa, patrocinata dal Comune, sono: Centro Missionario Diocesano, Solidarietà Missionaria, Africa Libera, Cuamm Medici con l’Africa, Insieme per le Missioni, Aifo Carpi, Bottega del Sole, Mondo Nordic Walking Asd, No One Out, Progetto Chernobyl, Servizio Volontario Internazionale.

Sabato 4 giugno, staffetta in bicicletta con partenza da Bologna e arrivo a Carpi alle ore 13.00 circa, in corso Fanti 5, presso la mostra “Dove hai preso il tuo coltan?”.

Martedì 7 giugno, alle ore 20.30, al Museo Diocesano (corso Fanti 44), testimonianze di Padre Ippolito Tshibuabua Kabiena Kuluila, provinciale dei Missionari Servi dei Poveri in Congo e Uganda, e di Padre Alex Zanotelli, missionario comboniano (videoconferenza). Al Museo sarà allestita, solo per la serata, parte della mostra esposta in corso Fanti 5.

Domenica 12 giugno, ore 19.00-21.00, camminata Carpi-San Marino (organizzata in collaborazione con Mondo Nordic Walking). Partenza dalla Cantina di Carpi e Sorbara (via Cavata 14), circa 10-12 km, andata e ritorno sul canale Lama. Seguirà consegna del testimone alla città di Verona.

Dal 6 giugno al 12 giugno, mostra “Dove hai preso il tuo coltan?” in corso Fanti 5, ore 9.00-12.30, 16.00-19.00.

Modalità per la raccolta delle firme

Dopo la Santa Messa di lunedì 6 giugno, alle ore 18.30, in Cattedrale a Carpi, nella memoria del Beato Odoardo Focherini (banchetto in chiesa).

Presso il Museo Diocesano, martedì 7 giugno, alle ore 20.30, nella serata di testimonianze.

Presso la mostra “Dove hai preso il tuo coltan?”, dal 6 al 12 giugno, in corso Fanti 5.

https://www.wheredidyougetyourcoltan.eu/

L’iniziativa che si tiene a Carpi dal 4 al 12 giugno è inserita nell’ambito del Festiva della Missione in programma a Milano dal 30 settembre al 2 ottobre prossimi.

 

Condividi sui Social