Pubblicato il

Servizi primari da garantire

Il “Fondo salute” della Caritas diocesana ha destinato oltre 15mila euro nel 2021 per aiutare le famiglie nelle spese mediche.

di Maria Silvia Cabri

 

Servizi primari da garantire

Il vescovo Erio all’inaugurazione dello studio odontoiatrico di Porta Aperta Modena

 

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi a Modena, alla presenza del vescovo Erio Castellucci, lo Studio odontoiatrico che rientra nel “Centro Salute del migrante e del senza dimora Porta Aperta”, il servizio avviato dall’associazione Porta Aperta di Modena a sostegno dei senza dimora, migranti irregolari e persone in condizioni di grande fragilità economica e sociale.

Lo Studio odontoiatrico (convenzionato con l’Ausl), aperto presso i locali di Strada Cimitero San Cataldo 117, è stato realizzato grazie al contributo di Autostrada del Brennero SpA e alla collaborazione dei Lions Club Modenesi e va ad aggiungersi al supporto sanitario già fornito dall’ambulatorio medico di Porta Aperta attivo da trent’anni in città.

Continua a leggere oppure abbonati qui

Condividi sui Social