Pubblicato il

Modena: parere favorevole dei Sindaci alle nomine dei DG della sanità

Incontro con la nuova DG dell'Ausl Petrini e conferma per Vagnini all'Azienda Ospedaliera
Modena: parere favorevole dei Sindaci alle nomine dei DG della sanità
Anna Maria Petrini

 

Nei giorni scorsi si è tenuta la riunione della Conferenza territoriale sociale e sanitaria (CTSS) della Provincia di Modena nel corso della quale i Sindaci hanno incontrato la nuova Direttrice generale dell’Azienda USL di Modena Anna Maria Petrini ed espresso il loro assenso alla conferma del DG dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena Claudio Vagnini.

La Direttrice ha ricordato gli incontri fissati in tutti i Distretti sanitari della provincia per conoscere direttamente gli amministratori locali e si è soffermata sugli obiettivi del suo mandato in continuità con le progettualità sviluppate dall’Ausl nell’ambito del rapporto con la Ctss. “Nel portare avanti nuovi modelli di assistenza e nella revisione dei processi organizzativi – ha concluso Anna Maria Petrini – non deve mai mancare un costante ascolto nei confronti dei nostri cittadini”.

Modena: parere favorevole dei Sindaci alle nomine dei DG della sanità
Claudio Vagnini

Claudio Vagnini, confermato DG dell’Azienda Ospedaliera Policlinico, dal canto suo ha sottolineato l’enorme sforzo del sistema pubblico nel frenare la pandemia.

Il presidente della CTSS Gian Carlo Muzzarelli ha ribadito l’importanza degli investimenti in ricerca e tecnologia, auspicando lo sblocco delle criticità che permangono sul tema del personale sanitario e si è soffermato sull’importanza del rapporto con l’Università di Modena e Reggio, nonché l’impegno a lavorare sulle liste d’attesa e sui tempi di permanenza nei Pronto soccorsi, per offrire ai cittadini servizi sanitari di massima equità ed efficacia.

L’incontro si è concluso con la presentazione del Piano pandemico provinciale Interaziendale da parte di Davide Ferrari, Direttore del dipartimento di Sanità Pubblica Ausl, che traduce le linee guida per una strategia di risposta sempre più efficace alle pandemie presenti e future.

Condividi sui Social