Pubblicato il

Pallamano, il Sassari passa al PalaVallauri

I bianconeri mettono in difficoltà gli isolani nel primo tempo, nella ripresa gli ospiti recuperano.

Pallamano, il Sassari passa al PalaVallauri

Foto: Giada Ghini

È ancora rimandato l’appuntamento con i primi punti per la Pallamano Carpi. La squadra guidata da coach Serafini dopo un grande primo tempo cede nella ripresa contro Sassari, formazione tra le pretendenti al titolo. L’approccio al match di Carpi è quello giusto, nei primi minuti bianconeri e sardi giocano punto su punto. Tra i padroni di casa è certamente Coppola a creare maggiori grattacapi alla difesa sassarese, permettendo al Carpi di portarsi avanti di misura più volte fino all’allungo nel finale di prima frazione. I bianconeri spingono sul gas e grazie alla rete di Carabulea trovano il +5 al 28′. Sassari riesce solo ad accorciare, con Grbavac che segna la rete del -4 sulla sirena.

Al rientro in campo novità tra i pali dei rossoblù, con Sampaolo che entra e abbassa la saracinesca. Carpi perde fluidità e Sassari torna a far male: al 38′ Dalolio segna il 19-18, ma il trend della gara è ormai cambiato. Al 45′ è di nuovo parità, poi Sassari comincia a prendere il largo col subentrato Halilkovic, che trascina i suoi fino al +8 del 56′. Carpi, nonostante un Coppola da doppia cifra, non riesce a rispondere, ed il match si conclude con un 26-34 che lascia spazio a diversi rimpianti.

Tabellino

Carpi 26 – Sassari 34

Pallamano Carpi: Toro, Cascone, S. Serafini 2, Soria, Nocelli, Carbulea 6, Coppola 11, Se. Haj Frej, Sa. Haj Frej, Dalolio 3, Korkaric 1, Gollini, Sortino, Ceccarini 3, Kasa (VK), Jurina (K). All. D. Serafini.

Sassari: Spanu, Aldini 1, Nardin 10, Mura, Querin 4, De Oliveira, Bronzo 4, Delogu, Halilkovic 5, Bomboi, Sampaolo, Grbavac 8, Brzic (VK) 2. All. Passino.

Classifica

Brixen 14, Sassari 11, Fasano 11, Merano 10, Pressano 10, Conversano 9, Bozen 8, Cassano Magnago 7, Albatro 7, Rubiera 4, Fondi 3, Campus Italia 1, Romagna 1, Carpi 0.

Condividi sui Social