Pubblicato il

Il tempo della cura

A gennaio inizia un corso di formazione per coppie “guida” promosso dagli uffici diocesani di pastorale familiare di Modena e di Carpi.

Il tempo della cura

La famiglia ha nella Chiesa un’importanza che è difficile minimizzare, tanto che esiste nelle diocesi un ufficio per la pastorale familiare. Anche nella nostra diocesi esiste un gruppo di persone, soprattutto coppie di sposi, che si interessano in maniera specifica di questo ambito, anche se abbiamo deciso di mantenere un profilo piuttosto “leggero”. Cioè abbiamo pensato di agire non tanto inventando nuove iniziative per le famiglie, quanto funzionando come stimolo dei gruppi e organizzazioni che già esistono proponendo approfondimenti sui temi della vita familiare e in particolare della spiritualità della coppia. Il prossimo anno, ad esempio, vedrà un approfondimento sul tema della trasmissione della fede in famiglia, in particolare ai preadolescenti, organizzato assieme alla diocesi di Modena e ad altri uffici della diocesi.

Presto partirà anche un percorso per coppie che desiderano affiancarsi ad altre coppie per cammini di formazione. Naturalmente ci sono anche iniziative specifiche molto importanti come la preparazione immediata dei fidanzati al matrimonio che nella nostra diocesi funziona molto bene da tanti anni e permette di incontrare tanti giovani in un momento bello della loro vita. Altrettanto preziosa è la possibilità di incontrare le coppie in difficoltà e le persone che vivono una nuova relazione dopo la fine del rapporto precedente, per questo esiste da anni un gruppo a Mirandola ed è pronto a partire un gruppo anche a Carpi.

Don Carlo Bellini

La proposta “A due a due”, un cantiere di formazione

Il percorso formativo “a due a due” evolve in una nuova proposta di incontro e formazione che vede unite l’arcidiocesi di Modena-Nonantola e la diocesi di Carpi. Il primo incontro si terrà il 14 gennaio 2023 presso la parrocchia di Gesù Redentore e sarà guidato dal vescovo Erio per dare conferma della centralità delle proposte di coinvolgimento di sposi e operatori della pastorale familiare nella cura del cammino della coppia lungo tutto il suo ciclo di maturazione. Il titolo del ciclo di incontri del 2023 “Da cuore a cuore – a due a due” pone al centro dell’attenzione pastorale l’atteggiamento chiave della “cura”: gli sposi stessi, con il loro reciproco amore, diventano testimonianza di un Amore più grande che li anima ad essere disponibili per altre coppie nell’ascolto e nel dialogo sulle vicende quotidiane rischiarate dalla luce del Vangelo.

Condividi sui Social