Pubblicato il

Pallamano, per Carpi non arrivano i due punti nella prima casalinga del 2023

Il Cassano Magnago passa al PalaVallauri per 28-35.

Pallamano, per Carpi non arrivano i due punti nella prima casalinga del 2023

Foto Giada Ghini

 

Per la prima casalinga del 2023 il Carpi ospita Cassano Magnago, formazione in crescita rispetto alla scorsa stagione. Per i bianconeri debutto del neoacquisto Ayoub Mejri, terzino tunisino classe ’98 ufficializzato in settimana, ma anche per il pivot classe 2001 Alex Monzani, proveniente dalla formazione di Serie B.

L’equilibrio del match dura fino al 10′, poi qualche palla persa di troppo costringe Carpi a dover inseguire. Gli ospiti riescono a scavare un gap di 6 reti, che consente agli uomini di Bellotti di condurre la seconda metà di primo tempo con una certa tranquillità. A metà gara il punteggio vede i lombardi comandare per 18-11. A inizio ripresa è Sortino a trascinare gli emiliani, almeno fino all’ingresso di Monzani, che ruba la scena ai compagni conquistando prima un 7 metri e trovando in seguito la rete del 19-24 al 42′. Carpi prova a regalarsi un finale di speranza, con Niko Kasa che al 56′ porta i bianconeri a -4. Ma il sogno della rimonta dura poco, stroncato dal contropiede di Branca che vale il 28-33 e chiude di fatto la partita, con Saitta che realizza la rete del definitivo 28-35.

Tabellino

Carpi 28 – Cassano Magnago 35

Carpi: Cascone, Mejri, S. Serafini, Soria 1, Nocelli 2, Carabulea, Kasa (K) 5, Coppola 5, Se. Haj Frej, Sa. Haj Frej, Dalolio, Monzani 3, Sortino 7, Ceccarini (VK) 5. All. D. Serafini.

Cassano Magnago: Moretti, Monciardini, Lazzari 2, Saitta 5, La Bruna 1, Branca 8, Bassanese, Salvati 1, Kabeer, Borghi, Dorio (K) 1, Mazza (VK) 9, Savini 8, Riva, Albanini. All. Bellotti.

Classifica

Brixen 31, Merano 26, Conversano 25, Fasano 25, Pressano 23, Bozen 20, Sassari 19, Cassano Magnago 19, Siracusa 13, Fondi 10, Carpi 5, Campus Italia 5, Rubiera 4, Romagna 2.

Condividi sui Social