Pubblicato il

“Moda al Futuro”, 15^ edizione del progetto Lapam/Vallauri

L’appuntamento è per giovedì 18 maggio, a partire dalle ore 18, presso la Baracca sul Mare di Daniela Dallavalle, in Viale John Ambrose Fleming 9 a Carpi
Moda al Futuro, edizione 2022

 

 

Volge al termine la 15^ edizione di “Moda al Futuro”, il concorso ideato da Lapam Confartigianato rivolto alle classi dell’indirizzo Abbigliamento e Moda dell’Istituto Vallauri di Carpi. Nel 2023 il progetto, che ha come principale obiettivo quello di avvicinare il mondo del lavoro alla scuola, torna nella sua modalità completa, caratterizzata dalla celebre sfilata che ha accompagnato tutte le edizioni. Dopo un periodo caratterizzato da lezioni frontali a scuola con esperti del settore della moda e al termine di stage degli studenti nelle aziende che hanno aderito all’iniziativa targata Lapam, “Moda al Futuro” giunge alla sua naturale conclusione con la consueta sfilata.

L’appuntamento è per giovedì 18 maggio, a partire dalle ore 18, presso la Baracca sul Mare di Daniela Dallavalle, in Viale John Ambrose Fleming 9 a Carpi.

Il programma dell’iniziativa prevede un momento introduttivo con il saluto delle autorità. Successivamente si terrà la sfilata dei capi realizzati dalle classi 5D e 5B dell’Istituto Vallauri. Al termine della sfilata avranno luogo le premiazioni del concorso

«Con questo progetto, avviato nel 2007 e che ogni anno rilanciamo e supportiamo, ribadiamo ancora una volta l’impegno e la vicinanza della nostra associazione alle scuole del territorio – dichiara Roberto Guaitoli, presidente Lapam Moda –. Si tratta di un momento sempre molto interessante, sia per gli alunni che per le imprese partecipanti. Queste tipologie di iniziative rappresentano un’opportunità alle aziende di conoscere future risorse da poter inserire nella propria attività, ma contribuiscono anche a far conoscere alla scuola le necessità e che cosa serve di questi tempi alle imprese, così da far incontrare sempre di più domanda e offerta di lavoro. Ringrazio i dirigenti scolastici che si rendono disponibili a portare avanti un importante impegno».

«Il momento della sfilata, che fa calare il sipario su “Moda al Futuro” per questo 2023, è da intendersi sì come un momento conclusivo di un percorso, ma anche come un punto di partenza – dichiara Silvia De Vitis, dirigente scolastico dell’Istituto Vallauri di Carpi –. Le alunne e gli alunni che hanno partecipato all’iniziativa, grazie alla sfilata ora possono mettere in mostra le loro idee: questo rappresenta un primo assaggio del mondo lavorativo che li aspetta una volta terminata la loro carriera scolastica. Per questo motivo il progetto avviato con Lapam rappresenta un ponte tra scuola e lavoro e un trampolino di lancio verso il futuro lavorativo di questi ragazzi. Il progetto che è giunto alla 15^ edizione è coerente con gli obiettivi che tutta la comunità locale e scolastica si è posta per il Vallauri: renderlo un polo formativo di eccellenza e di grande qualità orientato alle professioni del futuro».

 

Le 31 aziende che hanno partecipato come tutor alla quindicesima edizione di “Moda al Futuro”:

Adriana Mode Sartoria, Angelica Fashion, Bene Più, Bianchini Davide ,Color Service, Confezione Luna, Crea Si, Creazioni Miss Patty, Cristina Gavioli, Daniela Dallavalle ,Donne Da Sogno, Fantasie Tricot, Gbm, Knitaly, Lady Jane, Liu Jo, Madrilena, Manfra, Mdr, Model Basic, Monica Creazioni, OwenScorp Italia, Pretty Mode, Ricamificio Il Nodo, S’arte, Sacchetti Maglierie, Silvio Severi, Staff Jersey, Twin Set e Wanda Mode.

Condividi sui Social