Pubblicato il

Rugby Carpi, piccoli in campo con mamma e papà

Sabato 25 settembre, dalle 11 alle 12, presso le strutture del Rugby Carpi, con accesso da Via dell’Industria, incontro con i bambini e bambine nati nel 2017 e i loro genitori per conoscere e provare il gioco della palla ovale

Rugby Carpi, piccoli in campo con mamma e papà

 

Il Rugby Carpi punta ad espandere sempre più i propri orizzonti: per la stagione 2021-2022, iniziata da appena qualche settimana, la società carpigiana ha studiato e lanciato un nuovo progetto dedicato alle bambine e ai bambini nati nel 2017.

Il progetto sportivo, intitolato “Rugbycità con mamma e papà” e coordinato da alcuni membri dello staff societario e da una giovane educatrice, ha come scopo l’introduzione dei “super piccoli” nel contesto sportivo, favorendo così anche la conoscenza del gioco della palla ovale. Attraverso giochi e percorsi, il bambino può conoscere, sperimentare e accrescere le proprie abilità motorie e scoprire i principi base del rugby.

La particolarità di questo progetto però consiste nella partecipazione attiva anche dell’adulto accompagnatore: i bambini dovranno essere accompagnati da un adulto – genitori, zii, fratelli – che prenderà parte ai percorsi e ai giochi, sostenendo così il piccolo durante la sessione di allenamento.

Questo non solo consente al bambino di sentirsi più sicuro di sé e tranquillo in un contesto diverso dalle proprie abitudini, ma permette anche l’instaurarsi di un rapporto di fiducia reciproco e di trascorrere del tempo insieme.

Sabato 25 settembre dalle 11 alle 12, presso le strutture del Rugby Carpi con accesso lato tribune da Via dell’Industria, vi sarà un secondo appuntamento gratuito in cui si potrà conoscere e provare in prima persona il nuovo progetto.

Per la partecipazione è richiesto: abbigliamento sportivo; scarpe da ginnastica; borraccia personale dell’acqua.

Si ricorda che la partecipazione all’evento è riservata ai soli nati nel 2017.

 

Condividi sui Social